Pubblicato in: Informative

In Arabia l’altalena è immorale per le donne

image

L’ immagine ha fatto il giro del web: la polizia religiosa ha vietato l’uso delle altalene alle saudite. Per loro è lungo l’elenco dei divieti: non possono neanche guidare.

Sta facendo il giro del web e dei social network una foto che mostra due agenti della temuta polizia religiosa saudita ordinare a delle donne in un parco di non utilizzare delle altalene sulle quali erano sedute.

Continua a leggere “In Arabia l’altalena è immorale per le donne”

Pubblicato in: Informative

La Nuova legge sul femminicidio

image

Dopo il decreto del Fare, del Lavoro e lo Svuota Carceri, l’azione del governo guidato da Enrico Letta prosegue e va a porsi l’obiettivo di risolvere una delle più negative piaghe che attanaglia il nostro Paese da diversi anni. Il Consiglio dei Ministri, nella giornata di giovedì 8 agosto 2013, ha annunciato di aver dato il via libera al Dl sul femminicio e sullo stalking. Vediamo assieme le principali misure contenute nel testo.

I DATI, DRAMMATICI, DEL FENOMENO – Dopo mesi di dibattito sul problema arriva, finalmente, un provvedimento dell’esecutivo. I dati dell’Oms sono decisamente drammatici: viene uccisa una donna ogni 2 giorni e mezzo.

– In questa prima metà di 2013 le vittime di sesso femminile sono state 65; in Italia, inoltre, si stima che 6.743.000 donne tra i 16 ed i 70 anni abbiano subito violenze fisiche o sessuali, mentre circa 1 milione di cittadine ha subito stupri o tentati stupri.

– Ed il luogo dove avvengono queste violenze è l’ambito domestico. Il 33,9% delle donne ha subito violenza per mano del proprio compagno, mentre il 24% di quante l’hanno subita da un conoscente o da un estraneo non ne parla. Il 14,3% delle donne è stata vittima di atti di violenza da parte del partner, ma solo il 7% lo ha denunciato

Continua a leggere “La Nuova legge sul femminicidio”

Pubblicato in: Informative, Senza categoria

Giornata Mondiale contro il femminicio: 25 Novembre

25 novembre 1960

image

Il 25 novembre 1960 le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono torturate, massacrate a colpi e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. L’assassinio delle sorelle Mirabal è ricordato come uno dei più truci della storia dominicana.

Continua a leggere “Giornata Mondiale contro il femminicio: 25 Novembre”